05/26/2024

Ghost Horizon – “The Punishment of Life” [Self-Release]

Phoenix, Arizona, nel 2015 prende forma il progetto Ghost Horizon per volonta del polistrumentista e cantante Dan Stollings. Il nuovo album atmosferico della band black metal “The Punishment of Life” segue il loro EP di debutto del 2016 “Astral Possession” e l’EP del 2017 “The Erotics of Disgust”, e verrà pubblicato Venerdì 09 Luglio.

Le sonorità di questo album si rifanno ad un tetro e inquietante Black Metal, impreziosito da suoni non convenzionali che rendono questo nuovo progetto, più unico che raro. Dopo un intro misteriosa che la band definisce come una inna nanna, che viene trasportata in suoni più pesanti, si passa a qualcosa di più elaborato ed aggressivo, ottenuto per mezzo di un ottimo connubio tra suoni melodici e riff più graffianti.
Il risultato è un percorso dinamico, aggressivo, ben esaltato da una linea vocale che per l’occasione è stata registrata mantenendone le imperfezioni e dunque accentuando quello che è lo stato di inquietudine che si può provare durante l’ascolto.

I black metaller bilanciano suoni oscuri e chiari con entrambe le tonalità maggiori e minori esplorate, qualcosa che conferma l’ulteriore ottimo bagaglio di proposte a cui la band può attingere per creare brano dal notevole impatto sonoro come si può apprezzare nella grintosa “Unholy Conjuration” o se preferite “Finality in Brilliance”, dove si apprezzano anche spunti più melodici, andando ad accentuare la dinamica dell’ascolto.
“The Punishment of Life” è un album che non farà fatica a riscuotere ottimi consensi, specie per gli amanti del genere, ulteriore dimostrazione che i Ghost Horizon , hanno le idee chiare su come stupire con originalità.
Segnatevi la data di uscita, ne vale la pena !!!

7.0/10

Tracklist:

  1. Sunrise Sorrow (Morning Air)
  2. Oozaru
  3. The Punishment of LIfe
  4. Unholy Conjuration
  5. Finality in Brilliance
  6. Wretched Fiend (The Haunting)

About The Author